Erasmus Theatre

La Belle et la Bête - La beauté ne réside pas dans l'apparence physique

Il francese a teatro con Erasmus Theatre

Lingua: Francese
Genere: spettacolo musicale
Durata: 75 minuti + incontro con i protagonisti
Temi trattati: bullismo, body shaming, amore, accettazione del diverso.
Destinatari del progetto: istituti secondari di primo e secondo grado
Costo del percorso didattico: 14 € (gratuità per docenti e diversamente abili)

Sfoglia la nostra Stage Guide

Pensare a La Belle et la Bête ti farà venire in mente la famosa fiaba europea edita da Gabrielle-Suzanne Barbot de Villeneuve nel 1740 o alla sua riduzione, ancor più popolare, pubblicata nel 1756 da Jeanne-Marie Leprince de Beaumont.

Tuttavia, secondo alcune fonti, questa favola trarrebbe le sue origini nell’Amore e Psiche di Apuleio, o in un racconto del 1550 di Giovanni Francesco Straparola ispirato da una storia vera che ha come protagonista Petrus Gonsalvus (e di cui parleremo più avanti!).

Nel frattempo, nel laboratorio “chimico-teatrale” di Erasmus Theatre,  ne studiamo diversi adattamenti, tra cui quelli cinematografici diretti da 

  • Jean Cocteau (una versione del 1946 che trovi in forma integrale su YouTube),
  • Fielder Cook, realizzata nel 1976,
  • Walt Disney nel 1991,
  • Daniel Barnz – Beastly – nel 2011 e
  • Christophe Gans nel 2014 (con i mitici Vincent Cassel e Léa Seydoux). 

Che fare, quindi? Omaggiare la versione classica o prediligere una versione più contemporanea, più vicina agli adolescenti della Gen Z e Gen Alpha?  

La risposta è stata: cerchiamo (e creiamo) un compromesso tra Beastly, ambientato in un liceo moderno, e la magia del lungometraggio disneyano, rivisitando alcune sue canzoni in chiave rock

Seguici nei prossimi paragrafi! Immergiti con noi nelle tematiche trattate in questa opera, oppure contattaci al 0832205560 per ricevere le info più disparate!

Bastien è totalmente in linea con la versione più contemporanea de La Belle et la Bête (vol 480)

Richiamando l’adattamento di Daniel Barnz (Beastly), vede nell’ambiente scolastico il bacino umano ideale per accogliere i nuovi germi di una mentalità pacifica e rispettosa. 

La società, dice Bastien, è competitiva ed esasperata dalle reti sociali. Tuttavia ogni famiglia è diversa e i pensieri possono essere decostruiti poco a poco, lasciando spazio a più umanità e tolleranza.

Il rispetto degli esseri umani, al di là del genere, dell’identità e dell’orientamento sessuale, è il perno di questo adattamento che ha realizzato per noi. 

“Certe dinamiche nascono per la semplice paura della differenza, per il semplice fatto di ignorare anziché comprendere”, e in queste distanze che creiamo si inseriscono le offese. 

Ma per questi giovani cittadini che sono i tuoi studenti è ancora possibile riconquistare la speranza e la fiducia

Questa è una breve sintesi in italiano del suo pensiero, ma puoi leggere sotto le note che Bastien ha scritto in francese per te.

Viktor, Gaspard e Louis, Leonora, Suzanne e Gabrielle sono i sei protagonisti che animeranno la favola musicale in francese La Belle et la Bête concepita per te e per i tuoi studenti. 

Viktor è un ragazzo bello, ricco e popolare che, ad un certo punto, viene colpito da una malattia che lo sfigurerà e lo renderà vulnerabile. Suo fratello Louis è innamorato, in tutta segretezza, di Gaspard, il personaggio manipolatore che riverserà la sua arroganza su Suzanne, la ragazza più popolare nella scuola. 

Intelligente e di origini modeste, Suzanne ha un temperamento forte, non si lascia influenzare. In materia di moda e ragazzi, riceve sempre utili consigli dalla sua migliore amica Gabrielle. Infine, c’è LéoNora, una ragazza nerd, studiosa, brava e bella, che sa apprezzare gli altri basandosi sul valore del loro cuore.

Tra questi personaggi si districano tematiche care ai ragazzi (e non solo!), come ad esempio

  • la lotta interiore tra morale e sentimenti;
  • la popolarità e l’assenza di veri amici;
  • rifiutare atti di generosità perché in lotta con sé stessi;
  • il rispetto per la privacy;
  • l’espressione della gelosia e il suo impatto nei rapporti interpersonali

Come la Belle del racconto originale, anche Nora rimane colpita da tutti i libri della biblioteca di Viktor. Si sofferma su un libro… Quale sarà mai?  

Scoprilo con i tuoi occhi e le tue orecchie. Vieni a teatro con noi!

Se hai sognato almeno una volta di visitare un paese bello come quello de La Belle et la Bête, sappi che esiste davvero e che si chiama Riquewihr

Il paese della bella e la bestia si trova in Alsazia e diversi travel blogger sono d’accordo nell’affermare che il Natale sia il periodo migliore per visitarlo

Dall’Alsazia, però, ti chiediamo di viaggiare con noi, restando in Francia ma tornando indietro nel tempo, nel XVI sec., quando alla corte del Re Enrico II di Valois, fu dato in dono un bambino affetto da ipertricosi, una malattia che causa un’eccessiva peluria su tutto il corpo, incluso il viso.

Si tratta di Pedro Gonzalez, ribattezzato a corte col nome di Petrus Gonsalvus, sulle cui vicende si pensa si sia ispirato Giovanni Straparola. 

A corte, Petrus desta il vivo interesse della Regina di Caterina de’ Medici che gli offre la formazione culturale più alta del tempo e non solo.

Ai 36 anni, infatti, gli offre anche una sposa, la bellissima cortigiana Catherine Raffelin, nascondendogli qualsiasi dettagli sull’aspetto fisico del futuro sposo e lasciando che lo scopra da sé. 

L’interesse che la Regina nutre per Pedro, purtroppo, include una certa malignità: Petrus si trasformerà in una “bestia” durante l’atto sessuale? La “Belle” sarà in grado di sopravvivergli? 

Contro ogni aspettativa, questo matrimonio forzato si rivela un’unione felice. Tra sensibilità, dolcezza e cultura, Petrus fa breccia nel cuore di Catherine.

Con lei ebbe ben 6 figli (di cui 4 affetti da ipertricosi) e del loro aspetto ne siamo a conoscenza grazie agli studi e alle pubblicazioni del naturalista, suo contemporaneo, Ulisse Aldrovandi.

Conoscevi questa storia? 

On récapitule! Cosa ti aspetta?

  • Una favola musicale che parla d’amore, accettazione del diverso, privacy, relazioni interpersonali 
  • Canzoni del cortometraggio disneyano in versione rock
  • Sottotitoli dell’opera proiettati sul maxi schermo 
  • Copione
  • Audiocopione
  • Schede didattiche da scaricare che includeranno giochi ed esercizi basati sulle espressioni presenti nel copione. 

Il nostro Team Creativo 

Regia e Testi: Bastien Gabriel
Musiche: Manufunk
Costumi: Pamela Paperini
Direzione artistica e Scenografie: Roberto Cesarone
Direzione tecnica: Sergio Cacciatore 

Contattaci al 0832205560 per ricevere altre info e resta aggiornato sulle nostre attività su Facebook e Instagram!

J’ai grandi et je vis dans une société où le partiarcat, quelques soient nos opinions, a marqué mon esprit et laissé un goût amer dans mon éducation même si j’ai eu la chance d’être éduqué dans le respect et la bienveillance. 

Respecter sa place, ne pas montrer ses émotions, être fort ou comment formater des jeunes filles et garçons pour qu’elles/ils puissent s’intégrer selon leurs parents dans cette société compétitrice exarcerbée par les réseaux sociaux. 

Heureusement chaque famille est différente et les pensées se déconstruisent petit à petit, laissant place à plus d’humanité et de tolérance.

Cette version moderne du conte de la Belle et la Bête me paraît primordiale, car elle s’inscrit dans le milieu scolaire à un âge où tout est encore possible pour faire évoluer les mentalités et inqulquer d’autres valeurs à ces adolescent.e.s. 

Respecter avant tout l’être Humain quelque soit son genre, son identité et son orientation sexuelle. Dénoncer les discriminations ; une insulte, c’est déjà discriminer et creuser un écart. C’est diviser par simple peur de la différence, par simple fait d’ignorer plutôt que de comprendre.

C’est réapprendre à ces jeunes futurs citoyens la valeur de l’autre et regagner espoir et confiance en eux.

Il percorso formativo di Erasmus Theatre in francese
I moduli

Primo Modulo

Secondo Modulo

Lettura del copione scritto di La Belle et la Bête e comprensione del testo.

Disponibile, SU RICHIESTA del docente, copione in Italiano per docenti.

IN ARRIVO

Terzo Modulo

Ascolto dell’audio copione di La Belle et la Bête

IN ARRIVO

0:00 / 0:00
Traccia 1
Traccia 2
Traccia 3
Traccia 4
Traccia 5
Traccia 6
Traccia 7
Traccia 8
Traccia 9
Traccia 10
Traccia 11
Traccia 12
Traccia 13
Traccia 14
Traccia 15
Traccia 16
Traccia 17
Traccia 18

Quarto Modulo

Visione dal vivo della Commedia Musicale La Belle et la Bête in francese

Durata: 75 min + incontro con gli attori

*In casi particolari e per specifiche ragioni scolastiche, lo spettacolo potrà essere disponibile anche on-line. In tal caso sarà necessario prenotarlo telefonicamente presso i nostri uffici.

Quinto Modulo

Esame conclusivo attraverso schede didattiche di La Belle et la Bête.

Le soluzioni verranno inviate al docente contestualmente alla prenotazione.

Sesto Modulo

Tre lezioni tenute da ADAM BENGHIAT (sceneggiatore e adattatore teatrale).

STORIA DEL TEATRO Francese

dialetti moderni e slang

accenti regionale