MODI DI DIRE TEATRALI. PERCHÉ A TEATRO SI DICE “MERDA MERDA MERDA”

Perché a teatro prima di uno spettacolo si dice “merda merda merda”? probabilmente la versione più attendibile, vuole che la singolare maniera di augurarsi la buona riuscita dello spettacolo nasca tra il Sette e l’Ottocento, quando cioè, nel passaggio tra il cosiddetto “ancien régime” e l’età contemporanea, il “grande teatro”, quello dei grandi nomi noti a livello nazionale e internazionale, smise di essere passatempo popolare per eccellenza per rivolgersi quasi esclusivamente a un pubblico alto e medio borghese.
Una classe sociale che era solita recarsi alle “prime” in carrozza. Se quindi nel parcheggio del teatro si accumulava “tanta merda”, significava che c’erano tanti cavalli e tante carrozze. E quindi tanto pubblico e tanti guadagni.
Dire “merda” equivaleva quindi ad augurarsi che si riempisse il teatro, per poi diventare un generico augurio di riuscita della recita.

Condivi

Lascia un commento