Vai al contenuto

WILBUR SMITH: SI SPEGNE NELLA SUA AFRICA

Wilbur Smith, uno degli autori più prolifici e famosi al mondo, è morto il 13 novembre a Città del Capo, in Sudafrica.

Aveva 88 anni. A darne notizia è stato il suo sito: “Se n’è andato in modo inaspettato, dopo una mattinata di lettura e scrittura, con al fianco la mogli Nico”.

Smith è stato un maestro della scrittura d’avventura, vendendo oltre 140 milioni di copie in tutto il mondo. I suoi libri sono stati tradotti in più di 30 lingue.

La sua serie più venduta è Courtney, la più lunga nella storia dell’editoria, dove narra le peripezie della famiglia Courtney attraversando generazioni e tre secoli, dall’Africa coloniale alla guerra civile americana e all’era dell’apartheid in Sudafrica.

“Il primissimo romanzo di Wilbur Smith When the Lion Feeds” (Il destino del leone), pubblicato nel 1964, “è stato un bestseller istantaneo, e ciascuno dei suoi romanzi successivi è apparso nelle classifiche dei bestseller, spesso al numero uno, dando all’autore l’opportunità di viaggiare in lungo e in largo alla ricerca di ispirazione e avventura”.

Condivi

Lascia un commento